Close
 
Questa asta (293)
   
Prossime Aste
   
Aste Passate
   
Nel sito

Maioliche e porcellane dal XVI al XIX secolo

1071

Albarello Siria, Damasco, inizio secolo XV

Stima: EUR 25.000,00 - 30.000,00

Conversione Valute
Conversione Valute
USD 27.935,00 - 33.522,00
GBP 20.877,00 - 25.052,00
Lotto No.
Albarello Siria, Damasco, inizio secolo XV
Albarello Siria, Damasco, inizio secolo XV
Albarello Siria, Damasco, inizio secolo XV
Albarello Siria, Damasco, inizio secolo XV
Albarello Siria, Damasco, inizio secolo XV
Albarello Siria, Damasco, inizio secolo XV
Albarello Siria, Damasco, inizio secolo XV
Albarello Siria, Damasco, inizio secolo XV
Albarello Siria, Damasco, inizio secolo XV
Albarello Siria, Damasco, inizio secolo XV
Albarello Siria, Damasco, inizio secolo XV
Albarello Siria, Damasco, inizio secolo XV
Albarello Siria, Damasco, inizio secolo XV
Albarello Siria, Damasco, inizio secolo XV
Albarello Siria, Damasco, inizio secolo XV
Albarello Siria, Damasco, inizio secolo XV

Albarello Siria, Damasco, inizio secolo XV
Maiolica, altezza cm 31,7.Sbeccature e ampia caduta di smalto in prossimità della spallaDi forma cilindrica leggermente rastremato nella zona mediana ha alto colletto svasato con orlo estroflesso.La decorazione, su tutta la superficie, é in blu cobalto sotto smalto a sei fasce con motivi vegetali stilizzati. La fascia centrale ospita tre scudi araldici con il fiore di giglio su fondo blu. Gli stemmi sono separati da motivi a girali floreali con al centro un grande uccello.Questo albarello é un esempio estremamente raro di ceramica prodotta a Damasco per il mercato europeo. Infatti dopo il 1344, con la revoca dell'embargo papale sul commercio con l'impero mamelucco, tra i vari prodotti anche le ceramiche siriane raggiunsero l’Europa.Lo scudo con il giglio, di forma prettamente europea, riconduce allo stemma della città di Firenze, suggerendo che questi albarelli furono una commissione specifica per un corredo da farmacia del capoluogo toscano.Inventari italiani, francesi e spagnoli del XIV e XV secolo riportano ceramiche provenienti da Damasco. Sappiamo ad esempio dall’archivio dei Medici a Firenze che Piero di Cosimo de’ Medici (1416-1469) possedeva tre albarelli damaschini.Prima del 2006 si conosceva un solo albarello di questo gruppo conservato a Parigi, Musée des Arts Décoratifs (vedi Lane, 1957, pl.15, e Soustiel, 1985, p.233, n. 266). Due esemplari si trovano a Toronto, Aga Khan Museum.Altri tre esemplari simili, di cui due con lo stesso stemma del nostro, furono venduti da Sotheby’s il 5 April 2006, lotti 108-110. Due altri della stessa tipologia, di cui solo uno con lo stemma, passarono in asta sempre da Sotheby’s, 11 ottobre 2006, lotti 122-123.
Stima

EUR 25.000,00 - 30.000,00

 
Conversione Valute
USD 27.935,00 - 33.522,00
GBP 20.877,00 - 25.052,00
venduto
EUR 175.000,00

Online community

Contattaci via Skype