Close
 
Questa asta (500)
   
Prossime Aste
   
Aste Passate
   
Nel sito

La Superba, omaggio a Genova e alle Sue Arti

24

Importante scatola da toelette in argento fuso, tornito, sbalzato e cesellato. Genova primo quarto del ...

Stima: EUR 8.000,00 - 10.000,00

Conversione Valute
Conversione Valute
USD 9.455,00 - 11.819,00
GBP 7.260,00 - 9.076,00
Lotto No.
Importante scatola da toelette in argento fuso, tornito, sbalzato e cesellato. Genova primo quarto del  ...
Importante scatola da toelette in argento fuso, tornito, sbalzato e cesellato. Genova primo quarto del  ...
Importante scatola da toelette in argento fuso, tornito, sbalzato e cesellato. Genova primo quarto del  ...
Importante scatola da toelette in argento fuso, tornito, sbalzato e cesellato. Genova primo quarto del  ...
Importante scatola da toelette in argento fuso, tornito, sbalzato e cesellato. Genova primo quarto del  ...
Importante scatola da toelette in argento fuso, tornito, sbalzato e cesellato. Genova primo quarto del  ...
Importante scatola da toelette in argento fuso, tornito, sbalzato e cesellato. Genova primo quarto del  ...
Importante scatola da toelette in argento fuso, tornito, sbalzato e cesellato. Genova primo quarto del  ...

Importante scatola da toelette in argento fuso, tornito, sbalzato e cesellato. Genova primo quarto del XVIII secolo, marchio della “torretta” per l'anno (1)729?
gr. 165 , altezza cm 4,7, diametro cm 7,5
Questo raro argento, fino ad ora mai documentato nella pur ricca bibliografia sulla produzione di argenteria genovese, dalla forma cilindrica schiacciata poggiante su un basso piede modanato, decorato a incisione con motivi alla Berain e con coperchio dal bordo baccellato, mostra evidenti debiti ai modelli stilistici dell’argenteria francese tra XVII e XVIII secolo. Pochi ed importanti i manufatti genovesi giunti a noi ispirati ai modelli d’oltralpe come la brocca documentata alla tavola 99 o lo scaldino alla tavola 220 documentati da Giuseppe Morazzoni già nel 1953 sul suo testo “Argenterie Genovesi”, tutti datati entro la prima metà del Settecento, senza dimenticare un vero capo d’opera come l’eccezionale rinfrescatoio del 1731 con lo stemma della Repubblica di Genova, che mostra evidenti affinità stilistiche con la nostra scatola nei modelli della cornice baccellata e delle parti decorate a cesello, ora conservata in collezione privata genovese (Argenti Genovesi di G.Roccatagliata, Genova 2002, pag 114-115); per concludere con l’elaborato vassoio sagomato con data 1736 di collezione privata genovese (”L’Argenteria Genovese del Settecento” di F.Broggero e F.Simonetti, Torino 2007, tav. 5, pag 242). Ad accrescere l’interesse e l’importanza storica e documentaria dell’inedita opera gli stemmi incisi a cesello al centro del coperchio, riferibili alla nobile famiglia genovese dei Serra.
Dipartimenti
Argenti da Collezione
Stima

EUR 8.000,00 - 10.000,00

 
Conversione Valute
USD 9.455,00 - 11.819,00
GBP 7.260,00 - 9.076,00
venduto
EUR 7.800,00

Online community

Contattaci via Skype