Close
 
Prossime Aste
   
Aste Passate
   
Nel sito

Vini Pregiati e da Collezione

Aste di ”Vini Pregiati e da Collezione”

Vini Pregiati e da Collezione
Asta 0438Vini Pregiati e da Collezione
Ven 25 Ottobre 2019
Cambi Casa d’Aste si dedica alle aste dal 1998, offrendo al nostro pubblico una risposta al crescente interesse generale per questo settore. Il dipartimento di vini pregiati e distillati è una nuova sfida che Cambi affronterà sotto la supervisione di un direttore del settore Luca Martini Miglior Sommelier del Mondo 2013 e titolare della LM Fine Wine Merchant.
 Con quella stessa attenzione e la professionalità acquisita negli anni Luca è alla ricerca dei vini più pregiati del panorama internazionale, con un occhio attento rivolto ai vini italiani.
Bottiglie Rare, collezioni introvabili e vini prodotti in quantità minime sono un punto vincente delle nostre Aste.
Il dipartimento ricerca le collezioni più prestigiose e seleziona, cataloga e descrive con minuziosità tutte le bottiglie, controllando il luogo dove sono state custodite, il livello, le capsule e le etichette per comprenderne lo stato di conservazione.

Siamo alla ricerca di:
Sassicaia-Ornellaia- Masseto-Solaia-Tignanello-Le Pergole Torte- Le Macchiole-Brunello di Montalcino Soldera-Biondi Santi-Bruno Giacosa-Bartolo Mascarello-Gaja-Giacomo Conterno-Roagna-Giuseppe Mascarello-Giuseppe Rinaldi-Dal Forno-Quintarelli-San Leonardo, Gravner- Valentini- Lafite Rothschild-Latour-Cheval Blanc-Margaux-Mouton Rothschild-Haut-Brion-Pavie-Angelus-Yquem-Petrus-Le Pin-Henri Jayer, Romanée-Conti-Ramonet-Comte de Vogué-Coche Dury-Dugat-Py-Jadot-Rousseau-Leroy- Liger-Belair-Méo-Camuzet-Mugnie- Ponsot-Sauzet-Krug-Dom Perignon-Salon-Cristal-Port Ellen-Macallan-Glenlivet-Penfold's-Vega Sicilia-Opus One.

Le bottiglie, proposte in ottimo stato di conservazione, sono adatte all’acquisto di appassionati, broker, commercianti, collezionisti, sommelier e ristoranti.
Negli ultimi dieci anni il rendimento medio annuo di chi ha investito in bottiglie di vino importanti, da collezione ed investimento, ha avuto il secondo miglior ritorno percentuale in assoluto.
 In ogni caso, come diceva Gianni Agnelli, un raffinato conoscitore delle più interessanti cantine, “l’investimento nel vino conviene sempre perché, mal che vada, te lo bevi”.

Senior Specialist

Luca Martini

Senior Specialist

Online community

Contattaci via Skype