Close
 
 (295)
   
Upcoming Auctions
   
Past Auctions
   
Site

The Rooms of a Florentine Collection

26

Marble relief depicting an Allegory of Justice. Sculptor in the style of Jacopo della Quercia, operating ...

Estimate: EUR 15.000,00 - 18.000,00

Currency Conversion
Currency Conversion
USD 17.650,00 - 21.181,00
GBP 12.831,00 - 15.398,00
Lot No.
Marble relief depicting an Allegory of Justice. Sculptor in the style of Jacopo della Quercia, operating  ...
Marble relief depicting an Allegory of Justice. Sculptor in the style of Jacopo della Quercia, operating  ...
Marble relief depicting an Allegory of Justice. Sculptor in the style of Jacopo della Quercia, operating  ...
Marble relief depicting an Allegory of Justice. Sculptor in the style of Jacopo della Quercia, operating  ...
Marble relief depicting an Allegory of Justice. Sculptor in the style of Jacopo della Quercia, operating  ...
Marble relief depicting an Allegory of Justice. Sculptor in the style of Jacopo della Quercia, operating  ...
Marble relief depicting an Allegory of Justice. Sculptor in the style of Jacopo della Quercia, operating  ...
Marble relief depicting an Allegory of Justice. Sculptor in the style of Jacopo della Quercia, operating  ...
Marble relief depicting an Allegory of Justice. Sculptor in the style of Jacopo della Quercia, operating  ...
Marble relief depicting an Allegory of Justice. Sculptor in the style of Jacopo della Quercia, operating  ...
Marble relief depicting an Allegory of Justice. Sculptor in the style of Jacopo della Quercia, operating  ...
Marble relief depicting an Allegory of Justice. Sculptor in the style of Jacopo della Quercia, operating  ...

Marble relief depicting an Allegory of Justice. Sculptor in the style of Jacopo della Quercia, operating in the first half of the 15th century between Siena and Lucca
L’importante rilievo in marmo, certamente parte di un complesso scultoreo più articolato, forse un altare, raffigura, con i suoi attributi peculiari, la virtù della Giustizia: la giovane donnaindossa una leggera tunica, lunga fino ai piedi, che lascia scoperte le braccia, ed impugna con la mano destra una spada e con l’altra regge una bilancia, aderente al corpo.Sul piano stilistico, l’andamento delle pieghe della veste, digusto tardogotico, permette di collocare l'opera nei primi decenni del Quattrocento sebbene la realizzazione delle parti anatomiche (mani e piedi), in particolare del volto, denotano una piena adesione ai canoni del primo rinascimento toscano, in particolare alla cultura figurativa prossima a Jacopo della Quercia (Siena 1374 - 1438). Soprattutto l'ovale e l'ordinata acconciatura dei capelli rimandano ad alcune opere del periodo lucchese dell'artista eseguite tra il 1416 e il 1422, come la Sant'Orsola del polittico Trenta nella basilica di San Frediano mentre le raffinate pieghe della veste, che svelano le sembianze sottostanti, trovano molteplici riscontri nella produzionesenese ed in seguito bolognese di Jacopo. Per questi motivi ascriviamo l’opera a questa significativa cultura figurativa della prima metà del'400, influenzata dal ductus stilistico profondamente innovatore e fortemente autonomo del grande artista senese. Cm 72x24
Cfr.: “Jacopo della Quercia e nell’arte del suo tempo” catalogo mostra, Siena, 1975, ed. Centro Di, Firenze, tav. XVIII.6 e XVIII.7
Departments
Sculpture
Estimate

EUR 15.000,00 - 18.000,00

 
Currency Conversion
USD 17.650,00 - 21.181,00
GBP 12.831,00 - 15.398,00
sold
EUR 15.000,00

Online community

Contact us by Skype