Close
 
 (500)
   
Upcoming Auctions
   
Past Auctions
   
Site

La Superba, homage to Genoa and its arts

2

Madonna con Bambino in marmo bianco. Scultore tardo-manierista, Genova, ultimo quarto del XVI secolo

Estimate: EUR 10.000,00 - 14.000,00

Currency Conversion
Currency Conversion
USD 11.224,00 - 15.714,00
GBP 9.012,00 - 12.617,00
Lot No.
Madonna con Bambino in marmo bianco. Scultore tardo-manierista, Genova, ultimo quarto del XVI secolo
Madonna con Bambino in marmo bianco. Scultore tardo-manierista, Genova, ultimo quarto del XVI secolo
Madonna con Bambino in marmo bianco. Scultore tardo-manierista, Genova, ultimo quarto del XVI secolo
Madonna con Bambino in marmo bianco. Scultore tardo-manierista, Genova, ultimo quarto del XVI secolo
Madonna con Bambino in marmo bianco. Scultore tardo-manierista, Genova, ultimo quarto del XVI secolo
Madonna con Bambino in marmo bianco. Scultore tardo-manierista, Genova, ultimo quarto del XVI secolo
Madonna con Bambino in marmo bianco. Scultore tardo-manierista, Genova, ultimo quarto del XVI secolo
Madonna con Bambino in marmo bianco. Scultore tardo-manierista, Genova, ultimo quarto del XVI secolo

Madonna con Bambino in marmo bianco. Scultore tardo-manierista, Genova, ultimo quarto del XVI secolo
altezza cm 85
Il gruppo marmoreo che mostra la Madonna assisa mentre regge sulle ginocchia il Ges¨ Bambino, saldamente ritto in piedi quasi nell'atto di svincolarsi dall'abbraccio materno, deriva nella declinazione stilistica ed esecutiva una chiara adesione ai modelli rinascimentali tardo-cinquecenteschi di matrice toscana e romana importanti dai molti ed importanti artisti forestieri che operavano a Genova nel XVI secolo come i toscani Andrea Contucci detto il Sansovino (1467-1529), Baccio Bandinelli (Firenze 1493-1560), Pierino da Vinci (Vinci 1530 - Piva 1553), Giovanni Angelo Montorsoli (1507-1563) o i luganesi Giovanni Giacomo Della Porta (Porlezza 1485 - Genova 1555) e Guglielmo della Porta (Portezza 1485 - Genova 1577), solo per citare i pi¨ rappresentativi che svolsero la loro attivitÓ artistica tra Firenze, Roma e Genova. In modo evidente (palese) l'anonimo scultore dell'opera qui presentata, nel tempo sottoposta ad interventi di restauro, affonda pienamente i propri modelli compositori e stilistici in questa temperie artistica che caratterizza la scultura genovese cinquecentesca e che vede attivi in ambito locale figure come Giovanni Taddeo e Giuseppe Carlone, Battista e Tommaso Orsolino e Giovanni Giacomo Paracca detto Valsodo ai modi esecutivi del quale (il Valsodo) suggeriamo un confronto con l'opera da noi presentata.
Departments
Sculpture
Estimate

EUR 10.000,00 - 14.000,00

 
Currency Conversion
USD 11.224,00 - 15.714,00
GBP 9.012,00 - 12.617,00
sold
EUR 16.000,00

Online community

Contact us by Skype