Clicky

Importanti Maioliche Italiane dal Rinascimento al Barocco

61

Albarello Faenza, bottega della seconda metà del XVI secolo

€ 2.000,00 / 3.000,00
Stima
Valuta un'opera simile

Albarello Faenza, bottega della seconda metà del XVI secolo

Maiolica a gran fuoco, altezza cm 24,1Ritiri di smalto, cadute di smalto e sbeccature sulla spalla inferiore restaurate
Corpo cilindrico dal ventre rastremato. Piede ad anello incavato e smaltato. Bocca estroflessa. Entro un medaglione profilato con ovoli la figura di S. Apollonia mentre tiene in mano con una tenaglia un dente. Venne infatti martirizzata, ante 249 d.C. , con l’estrazione di tutti i denti. Morì gettandosi nel fuoco. E’ venerata sia dalla Chiesa Cattolica che Ortodossa. Al verso del medaglione il decoro a trofei con elmo, scudi e faretra. La iscrizione S.P.Q.R. Inferiormente e superiormente decori , entro fasce, a tralci fogliati continui e treccia. Filetti in giallo e verde.