Clicky

SCULTURA ANTICA. OPERE DEL MEDIOEVO, RINASCIMENTO E BAROCCO

Alfredo Bellandi

Le pagine dei quotidiani si sono occupate anche recentemente di scultura antica coinvolgendo l’opinione pubblica in questioni tradizionalmente riservate agli specialisti, dal discusso Michelangelo al problema della sicurezza delle opere nella Loggia dei Lanzi a Firenze.

Anche le aste hanno perso il carattere riservato agli addetti ai lavori per aprirsi a un pubblico più vasto, legato alla nuova economia, curioso ma talvolta sprovveduto in materia. Scomparso quel mondo aristocratico che confidava nel primato assoluto della connoisseurship, oggi l’antiquariato è un fenomeno culturale ed economico che non riguarda più ranghi sociali o elité culturali ma strati più vasti della popolazione.

Da quella lancia piantata al suolo che gli antichi romani usavano per spartire il bottino di guerra, dopo averlo accumulato attorno a una “hasta”, molto tempo è dunque trascorso: oggi le aste offrono una testimonianza dei gusti del mercato artistico e costituiscono una cartina al tornasole per comprendere i cambiamenti della società globale [..]


Nessun files presente al momento.