Fine Asian Works of Art

FINE ASIAN WORKS OF ART
 
Torna l’appuntamento dedicato all’arte asiatica:
porcellane, bronzi e legni intagliati per un viaggio indimenticabile tra culture millenarie


Giovedì 6 giugno 2024, ore 9.30


Dal 31 maggio al 4 giugno (ore 10 – 18)
le opere in asta saranno esposte nella sede milanese
 
 
Cambi Casa d’Aste
Via San Marco 22, Milano

 
Milano, 30 Maggio 2024. Le sculture pregiate, gli oggetti ricercati e i manufatti senza tempo del catalogo di Fine Asian Works of Art – prossimo appuntamento di Cambi Casa d’Aste dedicato all’arte asiatica, ospitato il 6 giugno nella sede milanese della maison – promette a collezionisti e appassionati un'immersione nell’arte elegante e sofisticata di diverse culture millenarie, in un’atmosfera senza tempo che non smette di affascinare.

Il catalogo di Fine Asian Works of Art comprende una vasta gamma di oggetti in porcellana che raccontano l’abilità e il gusto di una tradizione artigiana millenaria, alcune maestose ed enigmatiche sculture in bronzo, figlie di antiche dinastie e credenze spirituali, e raffinati legni intagliati, che testimoniano una maestria artistica dalle origini antichissime: oggetti che sono frammenti di storia e culture capaci ancora oggi di incantare schiere di collezionisti.

Tra i lotti di maggiore rilevanza segnaliamo una straordinaria figura di Maitreya scolpita in pietra del IV secolo, risalente al regno di Gandhara, corrispondente all’attuale Pakistan settentrionale e Afghanistan orientale (stima: € 40.000); una testa di Bodhisatwa scolpita in pietra del IV secolo, sempre a Gandhara (stima: € 25.000); e uno scroll su carta titolato Granchi del pittore Qi Baishi, realizzato con inchiostro su carta, iscritto e firmato con il sigillo dell'artista (stima: € 25.000). Notevoli anche un’imponente figura di Mahamayuri, XII anno del periodo di Kangxi (1662-1722) in bronzo dorato con iscrizioni postume (stima: € 15.000), e una monumentale figura di Buddha in bronzo del XV secolo proveniente dalla Thailandia del periodo Sukhaotai (€ 15.000).

Tra gli oggetti più preziosi figura il grande vaso in porcellana bianco e blu decorato con 24 scene di pietà filiale di epoca Kangxi (1662-1722): il corpo del manufatto è completamente decorato con 24 pannelli, le cui illustrazioni traggono ispirazione dalle Ventiquattro Scene di Pietà Filiale (二十四孝图), una raccolta di storie famose nell’antica Cina, che descrivono le gesta di 24 figli esemplari. Ogni scena mette in evidenza la devozione dei figli verso i loro genitori, illustrazione diffusa nell'antichità per educare le generazioni future al rispetto; la parte inferiore del vaso è decorata con motivi floreali e di antichità (stima 15.000 euro).
Ricordiamo anche una grande vasca da pesci in porcellana con base in bronzo, a decoro Doucai, ossia con gli otto saggi immortali, realizzata nell’epoca Qianlong (stima: € 12.000) e un importante incensiere cloisonné di committenza imperiale realizzato in bronzo con decoro floreale, coperchio traforato e rifinito con decoro a draghi tra le nuvole in oro zecchino, sempre di epoca Qianlong (stima: 10.000 euro). Infine un vaso Tianqiuping Famiglia Nera in porcellana con decoro millefleures, di epoca Guangxu (predecessore di Puyi, l’ultimo imperatore della Cina) con marchio apocrifo Qianlong (stima: € 8.000).

Tutte le informazioni sono consultabili sul sito www.cambiaste.com, dove si possono seguire le aste in diretta streaming e si può partecipare attivamente acquistando in tempo reale come se si fosse in sala.


Ufficio Stampa
Lara Facco P&C
T. +39 02 36565133 | E. press@larafacco.com
Lara Facco | M. +39 349 2529989 | E. lara@larafacco.com
Alberto Fabbiano | M. +39 340 8797779 | E. alberto@larafacco.com
 
Cambi Casa d’Aste
Lara Brun – Ufficio Stampa
+39 338 9520309 | E. l.brun@cambiaste.com