Clicky

36

Importante fiasca da pellegrino. Arte veneziana del XV - XVI secolo

€ 22.000,00 / 28.000,00
Estimate
Evaluate a similar item

Importante fiasca da pellegrino. Arte veneziana del XV - XVI secolo

cm 22x9x47Rame sbalzato, traforato, inciso, smaltato e vetro soffiato.Il raro e raffinato manufatto presenta un corpo circolare schiacciato da cui diparte un lungo collo, poggiante su un piede ovale svasato in rame traforato, contenente al suo interno una fiasca in vetro soffiato blu cobalto.La parte centrale della struttura metallica è lavorata a traforo ed incisa a cesello in modo da formare decori fitomorfi con pampini e uva.I lati sono percorsi da una larga costolatura su cui sono applicate due protomi leonine ed una serie di anelli per il passaggio di una catenella utile al trasporto.Al centro di entrambi i lati, entro una riserva circolare, è applicato un medaglione smaltato recante l’effige del leone di San Marco.La foggia del prezioso contenitore lo identifica come una “fiasca da pellegrino” oggetto che accompagnava durante il cammino viandanti o pellegrini nei loro lunghi viaggi fino dall’epoca Medievale.La pregiata e raffinata esecuzione fanno però propendere per un uso da “parata” più che funzionale della nostra fiasca e le caratteristiche stilistiche dei decori, del vetro soffiato blu cobalto e le insegne di San Marco la identificano come opera di oreficeria veneziana rinascimentale databile tra gli ultimi anni del XV secolo ed i primi anni del secolo successivo.La forma della nostra fiasca si ispira a modelli provenienti dl vicino oriente, introdotti nell’arte veneziana dai continui scambi e contatti non sempre pacifici con l’impero ottomano.La placca ovale in smalti azzurri e turchesi champlevé con il leone di San Marco “in moleca” che regge il libro chiuso, potrebbe essere aggiunta in epoca poco posteriore, come spiega Laura Rossi in uno studio scientifico che accompagna l’oggetto, e il prezioso manufatto dovrebbe essere stato prodotto in tempore belli, ossia mentre Venezia si trovava coinvolta in qualche conflitto come sta a significare il libro chiuso.Sicuramente si tratta di un manufatto eccezionale per epoca e rarità, probabilmente prodotto per un’importante carica della Serenissima Repubblica o comunque per una committenza prestigiosa.Vari relazioni e pareri scritti accompagnano questa preziosa fiasca da pellegrino, comparsa in una vendita di una casa d’aste parigina nel 2012 con una ricca ed esaustiva scheda descrittiva e tutti concordano nel definirla un oggetto di eccezionale rarità e importanza, un vero unicum nella produzione profana di oreficeria rinascimentale veneziana.